Tie Break: il cocktail che vi sfida a non innamorarvi

Tie Break uno champagne cocktail by fabio camboni

Il Tie Break è un cocktail aperitivo che nell’Almanacco dei Cocktail, la nuova drink list di Kasa Incanto, troviamo nella categoria Briosi. Ispirato ad uno sport dalle nobili origini, simbolo fin da sempre di distinzione ed elevazione sociale, che si contraddistingue per la sua eleganza nei movimenti e raffinatezza nei gesti: il Tennis.

Quale nome migliore se non Tie Break, per un drink che racchiude in se due cocktail che si sfidano a suon di profumi sapori ed equilibri. Due giocatori, uno dalle origini francesi come lo champagne cocktail, e l’altro più mediterraneo e conterraneo il MI-TO. La Wimbledon che vede disputare questo macth delizioso è il vostro palato che, durante questo torneo decisivo, farà da spettatore e giudice. Unico dress code da rispettare? Stupire!

In quanto a stupore il Tie Break non si tira di certo indietro, anzi, con i suoi colpi ad effetto catturerà la vostra attenzione, facendovi innamorare soprattutto per la sua eleganza e il suo stile tradizionale riadattato con un pizzico di follia. La prima battuta è fresca e scattante, seguono una serie di diritti e rovesci caratterizzati dalla esplosività delle erbe officinali e dalla coordinazione di profumi dolci e fragranti. Un cocktail con due personalità. Lo sciroppo di MI-To trasforma repentinamente il suo gioco, e con un demi-volèe si adatta ad essere riutilizzato come seconda battuta in un drink low alcol. Un bon-ton di sensazioni a colpi di fair play dove tutti gli ingredienti si rispettano giocando ad armi pari. Ma in ogni gioco c’è un vincitore e in questo duello il tie break decisivo è dato dall’aggiunta del Berlucchi Brut che segna il game over.

Il Tie Break è un aperitivo rigenerante che, Mounsier le crocodile René Lacoste avrebbe sicuramente alternato al Pimm’s N°1 Cup per rigenerarsi dopo una partita estenuante. Un twist tutto da bere senza essere vestiti rigorosamente di bianco!

 

Tie Break A/40

Tie Break 40/A 

 

Note degustative:

Fresco e scattante già al naso, dove rivela la sua fragranza di pane tostato. Seguono, alla rinfusa, il chinotto, l’arancia tarocco, la vaniglia, poi ancora caramello, iris, erbe officinali, ginestra, bosso, salvia e artemisia. In bocca rivela tutta la sua natura sportiva, con la dolcezza che non riesce a tenere a bada un assaggio frenetico, nervoso, agilissimo. Ritornano le sensazioni agrumate, arricchite da aromi caramellati e boisé. Finale lunghissimo, sapido.

Danilo Di Nitto sommelier A.I.S

 

Per veder tutte le ricette dell’Almanacco dei Cocktails 2018/2019 clicca QUI

Credit Photo: Manuele Zangrillo

 

Tie Break uno champagne cocktail by fabio camboni

 

Tie Break uno champagne cocktail by fabio camboni

Tie Break uno champagne cocktail by fabio camboni

Tie Break uno champagne cocktail by fabio camboni

 

Tie Break uno champagne cocktail by fabio camboni

 

Translate »